Associazione Zenzero infografica PET rec

Creiamo centri di raccolta e di riciclo della plastica in Africa, un continente diventato la discarica dei Paesi occidentali e dove lo smaltimento è praticamente inesistente. Il 90% della spazzatura è lasciata per strada e bruciata, una pratica che genera agenti velenosi per le persone e per l’ambiente. Nei nostri centri diamo priorità all’occupazione femminile, avendo la donna un ruolo centrale nella comunità e nel suo benessere. Inoltre, sviluppiamo pratiche di educazione ambientale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla difesa e rispetto del territorio.

Etiopia

I centri in Etiopia producono ecoballe di PET, costituite per la maggior parte da bottiglie raccolte dalle comunità informali e successivamente lavate e suddivise per colore, così da essere pronte per la seconda fase della filiera del riciclo. Attualmente, le ecoballe sono vendute internamente al Paese.

Associazione Zenzero Infografica Etiopia

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

Uganda

Il centro di Kampala è stato inaugurato nell’autunno 2019 e produce ecoballe di PET destinate al mercato locale. La qualità del prodotto in uscita dal centro è elevata, grazie all’attento lavoro manuale delle donne nella selezione e nel lavaggio delle bottiglie.

Associazione Zenzero Infografica Uganda.

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

Ghana

Ad Accra nonostante i rallentamenti dovuti alla pandemia, a inizio 2021 è stato inaugurato il primo centro di Associazione Zenzero con una grande innovazione: il trituratore di plastica. Questo macchinario permette la produzione di scaglie di PET con un maggiore valore sul mercato e con una produttività più elevata. La scelta di dotare il centro con un trituratore è motivata dalla richiesta delle aziende del Paese e dalla volontà di sviluppare il “Modello Zenzero” verso un sistema sempre più performante di economia circolare.

 

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.